Pinuccia Amodei è passata a miglior vita alle ore 8,03 del primo maggio 2015

giuseppina_amodeiPinuccia Amodei è passata a miglior vita alle ore 8,03 del primo maggio 2015. La messa d’addio è stata celebrata il 4 maggio alle ore 15 nella Chiesa dei Ss. Cosma e Damiano al Vivaio di Incisa Valdarno. Pinuccia è sepolta a terra nel piccolo cimitero di Incisa Valdarno, in alto a destra dell’ingresso storico. La famiglia ringrazia quanti si sono uniti al grande dolore della famiglia Amodei e Furferi per la morte di Pinuccia, donna semplice e straordinaria, moglie amatissima di Pino, madre esemplare di Rocco e Lorenzo, educatrice innovativa di tanti scolari, geniale autrice di opere teatrali, poesie, romanzi e saggi che restano nella storia della letteratura.

 


Orazione funebre di Dante Maffia


Per un manifesto

Cari amici del web

vi comunichiamo una Idea per un modo di intendere la poesia e la vita poetica e artistica in genere.
La comunichiamo attraverso un messaggio poetico a cui seguirà una sintesi ragionata alla cui stesura potrete collaborare.
La nostra Idea nasce da anni di discussioni e confronti che ci hanno gradualmente condotti alla consapevolezza che oggi, in un’era globale e telematica, è necessario superare certi modi di intendere la poesia, il ruolo dei creatori di poetica, la vita stessa.
Se il messaggio è in sintonia con voi, se volete approfondire la questione, se – soprattutto – volete sapere da quale ragionamento e studio scaturisce questo pensiero, potete contattarci ed eventualmente iscrivervi alla news letter.
Proponiamo questo Messaggio a quanti sono interessati a conoscere ed approfondire un pensiero che poggia sulla
• sinergia
• l’unione
• l’amicizia artistica
• l’azione
• la competenza
• la serietà nella ricerca
al fine di tentare di ri-strutturare quanto è stato abbondantemente de-strutturato in questi ultimi anni.
Si tratta di un progetto idealistico, sicuramente non realizzabile in tempi brevi e certamente chi lo ha pensato e – col vostro aiuto – fatto decollare, non sarà su questa terra per vederne la realizzazione piena: ma se anche un piccolo frammento di quanto è stato qui pensato dovesse attecchire, non avremo perso il nostro tempo; certamente il nostro pensiero porterà – se non al traguardo – almeno ad una tappa successiva.
Abbiamo intenzione di elaborare e pubblicare uno Studio al quale potrete contribuire a seconda delle vostre competenze: politiche, filosofiche, socio-antropologiche, letterarie. Chi si sentirà in linea con la nostra Idea e riterrà di avere le conoscenze dei vari argomenti, potrà richiedere la sintesi dello Studio,
una sorta di “indice in divenire” da modificare ed ampliare insieme a noi. La ricerca verrà pubblicata in e-book e volume cartaceo.
I vostri interventi potranno essere – democraticamente – accettanti, di completamento, di  dissenso, di attacco: ognuno di voi potrà contribuire a rendere il progetto efficace, migliorarlo, completarlo, oppure farne scempio.
Nessun problema.
Una Idea – proprio perché libera – necessita di una condivisione; ma anche di un confronto critico.
Se vorrete, potrete diventare sostenitori di Luogomondo.
Ringraziamo chi vorrà partecipare a questo dibattito.

Quello che vedete di seguito una volta si sarebbe presuntuosamente chiamato Manifesto di un Movimento ma – viste le intenzioni da cui scaturisce il progetto – lo chiameremo

LUOGOMONDO
Idea futuribile in forma di poetica

PER UN MANIFESTO

In forma di poesia
(di Giuseppina Amodei)

LUOGOMONDO
Idea futuribile in forma di poetica

Se la Terra è di tutti
di tutti sia

ORA
solo ora

che ogni parte della terra è sotto lo sguardo di ogni uomo

ORA
e solo ora
che la distanza dai fatti del mondo
è così breve
e la corsa degli eventi
così veloce da accelerare il Tempo

ORA
e solo ora
ogni angolo della terra non ha più segreti

ED E’ PER QUESTO
che non è più possibile
restare indifferenti

ORA
e ancora una volta

IL CREATORE DI POETICA
è chiamato a fare la sua parte

PERCHÈ

possiede lo SguardoGigante
capace di scrutare dall’alto in ogni zolla

possiede la LinguaRasoio
capace di recidere ogni filo spinato

possiede enormi Braccia
capaci di abbracciare
ogni uomo che appartiene al Mondo
e non al solo cascinale

possiede enormi ManiCoppe
che impastano ogni seme e ogni genìa

possiede lunghe Dita
capaci di intrecciare fili variegati
di pelle e di pensiero
che corrono lungo vie reali e telematiche

possiede una infinità di Cuori
che battono all’unisono
contro il cuore di tutti

possiede il Repiro
(divino?)
che alimenta Giustizia e spegne i fuochi dell’indifferenza

AI GIOVANI

che non temono il progresso
non hanno paura di addentrarsi
nei pericoli dell’Agorà Globale Immaginaria
né di gridare nelle piazze reali
né di smuovere le coscienze dei cosiddetti Potenti
(che possono e devono)
il compito futuro della

RICOSTRUZIONE

PERCHE’

La Terra
non rimanga
assenza di luogo
né idealizzazione onirica di società impossibili
né illusione

MA
diventi

PENSIERO E REALTA’

consapevolezza che

ORA
e solo ora
è possibile impegnarsi
per costruire un Mondo
dove
la Pace si fa Padrona
la Terra diventa

LUOGOMONDO

SPAZIO DI TUTTI
dove individuo e società
nell’Abbraccio scambievole
rompono gli argini

ORA
e solo ora
il Tempo è quello Giusto

Il TEMPO
dell’uomo che si spoglia dell’orpello del sé
diventa ad un tempo
Padre Figlio Madre Fratello Amico

Navigatore Libero
sul terreno della Giusta Dimensione

Giuseppina Amodei

COSA NE PENSI?